“Capalbio è un Castello situato sull´alto di un Poggio, che domina una vasta pianura fino al mare, e dentro terra estende la vista a paesi lontanissimi” (G. Santi, 1795). Capalbio è un altro dei borghi della Maremma Toscana interamente circondato dalla campagna. All’interno delle sue fantastiche mura si “respira” ancora tutta l’atmosfera dei tempi passati: passeggiando tra i vicoli, le piazzette, e gli antichi camminamenti sembra di tornare indietro nel tempo.
Capalbio è una vera meta turistica frequentata spesso da numerosi personaggi famosi, qui si può apprezzare l’arte, la natura, i sapori autentici di Maremma. Dal borgo camminando sulle sue mura si può ammirare un panorama mozzafiato, della pianura, la linea del mare e i profili delle isole dell´arcipelago toscano. E proprio sulla torre merlata del castello aldobrandesco ancora si conserva il pianoforte suonato da Puccini!
Il centro del borgo conserva una struttura piramidale, l’ingresso si effettua da una porta dominata dallo stemma con il leone d’oro senese che, con la zampa mostra la testa di un uomo calvo, simbolo del paese. Da non dimenticare che Capalbio ha anche un suo litorale che si estende per circa 12 km ed è caratterizzato da lunghe spiagge sabbiose e acqua cristallina, costeggiate da fitta macchia mediterranea.